Appunti di diritto (in)civile.

Bibliotecaria mancata. Studentessa quando capita. Giurista in divenire.

Pensieri sparsi.

13 commenti

Penso che avrò una vita bellissima. Penso che finirò di studiare, che troverò un lavoro. Non so ancora come, non so ancora dove. Ma penso che ce la farò.
Penso che mi sposerò. Che avrò un marito, due figli, un gatto e forse un cane.
Penso che vivrò in una bella casa, magari piccola ma di sicuro accogliente. Penso che i miei figli avranno un papà, una mamma e dei nonni.
Penso che saremo una bella famiglia.
Penso che organizzerò molte sorprese e che ne riceverò altrettante.
Penso che accompagnerò i miei figli a scuola, a danza, a calcetto, in piscina. Che lavorerò. E che farò una fatica immane. Ma penso che non sarò sola, e che riusciremo, insieme, a fare tutto col sorriso sulle labbra.
Penso che ci saranno momenti difficili. Litigi, sfuriate, lacrime.
Penso che la domenica mattina mi sveglierò accanto alla persona che amo, che trascorreremo il pomeriggio in un parco invaso dal sole, a giocare a palla, a farci rincorrere da un cane buffo e scodinzolante.
Penso che la sera, prima di dormire, leggerò un buon libro, crogiolandomi sotto le coperte, la testa sulla spalla di mio marito.

E voi, voi penserete che tutto questo sia banale, ordinario, noioso. O forse impossibile. Ma non per me.

Io penso che tutto quello che voglio è una famiglia felice e che lotterò per crearla, perché le premesse ci sono tutte.
Penso che sarà una magia, la più bella cui potrò mai dare vita. E che sarà capace di sorprendermi ogni giorno.

Annunci

13 thoughts on “Pensieri sparsi.

  1. Questo post mi piace tantissimo; mi fa pensare, in parte mi commuove.
    Ti auguro con il cuore di poter rileggere un giorno questa pagina e dire “oh, ma è andata anche meglio!”.
    Keep on living!

    Un sorriso per te!

  2. Io penso proprio le stesse cose. Ci penso quando vado a letto la sera e ho il cervello sgombro da tutte le altre ansie.
    Ce la faremo dai, siamo ottimiste! Io poi magari sbaglio, perchè ci vedo il mio attuale ragazzo in quel ruolo. Non è una cosa costruttiva e soprattutto non m’illudo che sarà così (anche se potrebbe benissimo succedere) ma mi fa stare bene. E’ una delle poche cose che mi dà sicurezza.
    Forza e coraggio 😉

  3. Sarà che sono in modalità cuoricini da un po’, ma questo post mi fa tanta tenerezza e lo trovo condivisibile. Vorrei che fosse più facile per tutti poter creare una famiglia, perché non è giusto che a volte la materia prima ci sia (e quant’è raro e bello avere vicino qualcuno con cui poter pensare davvero di costruire tutto questo??) ma gli ostacoli siano comunque altissimi.

    • Tantissimissimi. Da quel che vedo quando mi guardo intorno, non posso che realizzare che le famiglie veramente felici sono pochissime e chi lo è o potrebbe esserlo facilmente… spesso non se ne rende conto e non apprezza la sua fortuna.

      Buon w.e.! 🙂

  4. Io forse sono un po’ più grandicella e ti dico che la mia vita è andata diversamente dalle cose che sognavo, ma sono grata adesso anche dei periodi più bui, sono grata di tutte le mie esperienze, sono grata di quello che ho ottenuto, di quello che ho, della vita. Tu splendi e comunque andrà la tua vita illuminerai tutti i fenomeni che l’attraverseranno.
    Quando avevo 17 anni rimasi colpita da una frase che voglio regalarti: “Visto, non visto, io fiorirò”
    Un abbraccio da chi fa il tifo per te 😉

    • Grazie Sabrina :*
      I periodi bui fanno parte della vita. Chi non ne ha? L’importante, secondo me, è saper trarne il meglio come hai fatto tu.
      Fa tutto parte delle esperienze. E della vita.

      Un bacione!

  5. Sai che penso? che è nell’indole di tutti noi pensare ad un futuro PERFETTO, penso che sarà difficile crearlo, penso che se trovo uno che mi si sposa finisce il mondo (!) …ma penso anche che se ci fosse sempre alla base la voglia che hai tu di farcela forse potrebbe diventare tutto così dannatamente vero!

  6. Perchè è giusto credere in queste cose.

  7. Ciao, sono una realista, innamorata del mio ragazzo, leggendo questo post mi hai fatto emozionare, perché sono cose che penso anch’io… che spero anch’io. Da inguaribile realista da un anno a questa parte sto imparando a perdere la mia razionalità facendomi assalire dalle emozioni e fantasticando un futuro con lui.
    Anch’io tra qualche anno sarò un avvocato… proprio il contrario del mio fidanzato che ha altre direzioni e altre passioni… è un tipo pieno di sogni nel cassetto che da qualche anno a questa parte lavora e ha la sua indipendenza. Siamo diversi, io credo che ci compensiamo, è proprio il suo essere diverso da me a farmelo amare e fantasticare una vita al suo fianco. Ho quasi 24 anni e non ho paura di fantasticare una vita insieme a lui.

    Ele

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...