Appunti di diritto (in)civile.

Bibliotecaria mancata. Studentessa quando capita. Giurista in divenire.

Anche gli incivili cucinano: biscotti al cioccolato fondente e noci.

9 commenti

Buonasera carissimi.
Inauguriamo oggi una nuova rubrica, vale a dire:
Lezioni di cucina per negati.

E’ da un paio di annetti a questa parte che, di tanto in tanto, entro in un loop spazio-temporale caratterizzato da una vocina che mi ripete insistentemente qualcosa come: “Devi imparare a cucinare ‘ché altrimenti non sarai mai una perfetta donnina di casa quando ti mariterai col Cantastorie” (femminismo mode: off).
In realtà, tempo qualche giorno un’altra vocina si impegna sempre per farmi tornare in me: “Ma dai! Te lo sei scelto in grado di lavare, stirare e CUCINARE. Il problema non si pone.” (femminismo mode: on), ma rimane il fatto che, quelle poche volte che mi ci metto di impegno senza gente dietro a mettermi ansia, cucinare mi piace, mi diverte e, diciamolo pure, mi riesce anche abbastanza bene.

Detto ciò, direi di cominciare dalla portata principale di ogni pasto che si rispetti: il dolce.

Lavatevi le mani, bimbi, che oggi prepariamo i biscotti al cioccolato fondente e noci.

[Faccio presente che, da intollerante al lattosio quale sono, tendo ad indicare gli ingredienti che io stessa sono solita utilizzare (margarina al posto del burro, latte senza lattosio o, mal che vada, latte di soia, cioccolato extra fondente, etc.) Nulla vi vieta di sostituirli con quelli per le persone “normali”.]

Difficoltà: facile.

Tempo di preparazione: 15 minuti.

Ingredienti:

▪    140 grammi di margarina (io uso la Vallè, le altre spesso contengono tracce di latte. Per i non intolleranti va bene il burro);
▪    115 grammi di zucchero di canna non raffinato;
▪    1 uovo;
▪    270 grammi di farina auto lievitante (in alternativa una bustina di lievito in polvere da aggiungere all’impasto);
▪    250 grammi di cioccolato fondente tritato;
▪    100 grammi di noci tritate finemente.

In una ciotola unite la margarina (tiratela fuori prima dal frigo in modo che sia a temperatura ambiente) allo zucchero e, possibilmente con l’aiuto di uno sbattitore elettrico, lavorate fino a ottenere un impasto spumoso e leggero.
Sempre continuando a lavorare l’impasto, aggiungete a poco a poco l’uovo precedentemente sbattuto.
In un’altra ciotola unite la farina setacciata al cioccolato e alle noci, quindi unite il tutto al composto precedente e mescolate.
Formate poi dei dischetti (circa tra i 4 e i 5 cm di diametro, se vogliamo fare i pignoli) aiutandovi magari con un cucchiaio e posizionateli su una teglia rivestita di carta da forno.
Vi raccomando di disporre i biscotti ben distanziati tra loro in modo che abbiano lo spazio per lievitare durante la cottura.
Ponete quindi in forno (che avrete avuto la cura di preriscaldare a 180°) e lasciate cuocere per 11/12 minuti (controllateli in modo che non si cuociano troppo, altrimenti rischiate che diventino delle gustose pietre pronte a spezzare i vostri denti uno ad uno).

Potete servirli ancora tiepidi (accompagnati da una tazza di caffè/cioccolata calda sono squisiti) o farli raffreddare e conservarli in un contenitore ermetico in modo che rimangano croccanti fuori e morbidi dentro.

Deliziosi!

Annunci

9 thoughts on “Anche gli incivili cucinano: biscotti al cioccolato fondente e noci.

  1. Ah, ma quindi me li porti Venerdì? Bene! 😛

    Cmq, a seguito di una discussione interna con i miei neuroni, è stato ritenuto opportuno smentire ufficialmente il fatto che io sia in grado di stirare. Se è successo, s’è trattato d’un caso e nulla più. U.U

  2. Che bella ricetta, io è da poco che ho iniziato a sperimentare e la proverò!

  3. La cucina “sperimentale” -quando sono a casa mia- è uno dei miei passatempi preferiti 🙂
    Complimenti per la ricetta, questi biscotti sanno di buono! 😀

  4. Uhuh siamo in sintonia allora! L’altro giorno ho fatto i brownies! *___*
    Sono venuti di un morbido! Provero questi biscotti shi shi shi shi!

  5. Ma brava, complimenti! Hanno un aspetto davvero invitante!
    Io ho scoperto da poco quanto sia divertente cucinare “senza gente dietro a mettermi ansia”! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...