Appunti di diritto (in)civile.

Bibliotecaria mancata. Studentessa quando capita. Giurista in divenire.

Del Paese in cui viviamo (in attesa del 2012).

6 commenti

Un post in fretta e furia giusto per segnalare due articoli. I titoli si commentano da loro.

Il primo, sul Time: Arrivederci, Italia: Why Young Italians are leaving?

Il secondo, su AgoraVox: L’Inps nasconde la verità sulle pensioni ai precari per evitare rivolte.

Ma noi, sui nostri giornali, continuiamo a fare la conta per capire di chi è la colpa di questo schifo, invece di cercare di sistemare le cose. Tanto, a chi interessa del futuro? La fine del mondo è prevista per il 2012.

Non ci saranno nemmeno le prossime elezioni!

La soluzione dell'Inps per i problemi pensionistici che affliggono l'Italia.

 

Annunci

6 thoughts on “Del Paese in cui viviamo (in attesa del 2012).

  1. Personalmente spero che il 2012 coincida con un periodo di nuova consapevolezza e di cambamento radicale a cui l’umanità intera dovrà sottoporsi.

  2. Che tristezza, io conosco sempre più gente che va all’estero, e purtroppo sono davvero persone brillanti che qua non vengono valorizzate. Anch’io ci avevo fatto un pensierino ma senza titoli di studio di un certo tipo non conviene. 😦

  3. Dopo la giornata appena trascorsa, in un certo ambiente lavorativo, non riesco neanche a commentare perché mi viene da piangere!

  4. SPERIAMO CHE QUESTO GOVENO CADA…
    ORMAI SAREBBE VECHIO…
    VIOLE FATTO UN GOVERNO DI PERSONE TUTTE DI AL ,ASSIMO DI 20 ANI DI PERSONE GIOVANI…
    AL MASSIMO NON PIU’ DI 3O ANNI
    FAREI UN GOVERNO GOVERATO DA GIOVANI 30 ENNI…
    CIAO
    ((((((((((((*__.__*))))))))))CIAO
    BENITO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...