Appunti di diritto (in)civile.

Bibliotecaria mancata. Studentessa quando capita. Giurista in divenire.

Quando il preservativo ha i denti.

16 commenti

Lo stanno distribuendo proprio in questi giorni alle donne africane sfruttando l’occasione dei mondiali per pubblicizzare la cosa.

Si tratta dell’ultima trovata in materia di Antiviolenza, opera della dottoressa sudafricana Sonnet Ehlers, che da anni aiuta le donne vittime di violenza carnale.

Rape-aXe non è altro che un normale condom femminile da inserire direttamente nella vagina ma, e qui sta la novità, nella parete esterna ha delle protuberanze a forma di denti che, a contatto col pene maschile, provocano dolori inimmaginabili. Una volta “scattata la trappola”, rivela la Ehlers alla Cnn, «… fa male, non permette di urinare e nemmeno di camminare. Se lo stupratore tenta di rimuoverlo, proverà ancora più dolore. Tuttavia non si attacca alla pelle e non provoca alcun problema alla circolazione del sangue».

E’ la realizzazione concreta, insomma, dell’atavico terrore maschile rappresentato dalla tanto temuta “vagina dentata“.

L’invenzione in questione ha suscitato critiche di ogni genere. C’è chi la presenta come un’innovazione meravigliosa che permetterà alle donne di proteggersi dalla violenza e chi, al contrario, grida allo scandalo.

E’ un congegno medievale, dicono, che risponde alla violenza con altra violenza.

Dal canto mio, a dire il vero, sono un po’ confusa.

Rispondere alla violenza con la violenza? E l’alternativa sarebbe? Un giusto processo? Perfetto.

Ma al momento dello stupro cosa può fare una donna per sottrarsi a tanta violenza? Dire “Ehi! Parliamone da persone civili! Senza usare metodi medioevali!”

Perché se la tortura è un metodo medioevale, lo è anche lo stupro. E non si sta parlando di staccare a morsi i gioielli di famiglia dello stupratore, ma solo di fargli molto, molto male senza tuttavia causargli danni irreparabili e di costringerlo ad uscire allo scoperto per farsi levare quello che diviene il simbolo della sua colpa (l’unico modo per rimuovere Rape-aXe, infatti, è un intervento chirurgico).

Perché troppo spesso accade che la donna non sappia identificare il suo aggressore o, peggio, abbia paura di identificarlo.

E allora ben venga Rape-aXe. Così che certe “bestie” ci pensino due volte prima di stuprare una donna, vista la possibilità di ritrovarsi, letteralmente, l’uccellino in gabbia.

Fonti: Corriere della Sera, Rape-aXe.

Annunci

16 thoughts on “Quando il preservativo ha i denti.

  1. è la materializzazione della famosa “osteria numero 20”!

  2. @Chiara: ciao tesora! Finita la scuola?

    @supergiovane: ahahahahah in effetti, ora che mi ci fai pensare 😛

  3. …. sperando che non venga usato per far dispetto ai fidanzati ed ai mariti….
    🙂

  4. @Mr. Loto: ne discutevo giusto ieri sera. Potrebbe essere un problema 😛
    “Vieni caro, vieni, che stasera c’è una sorpresa!” O.O

  5. No no speriamo che per mariti e fidanzati non ci sia questo problema .. la trovo una buona soluzione comunque!

  6. Io sono favorevole. Sarò medioevale, ma sono favorevole. Penso che lo shock psicologico lasciato da uno stupro su una donna sia di tale enorme entità, che allora ben venga il fine che giustifica ogni tipo di mezzo… anche questo!

  7. Io sono favorevole. Sarò medioevale, ma sono favorevole. Penso che lo shock psicologico lasciato da uno stupro su una donna sia di tale enorme entità, che allora ben venga il fine che giustifica ogni tipo di mezzo… anche questo!
    +1

  8. @ Marta: speriamo che non ci sia, davvero. Benvenuta!

    @ Veggie: ciao tesoro, benvenuta quaggiù (mi mancavi :P). Come sempre… la pensiamo allo stesso modo 😉

  9. In ogni caso sarebbe un’ottima vendetta contro un atto non tanto gentile.

  10. @ Tammie: benvenuto! Mi trovi d’accordo, naturalmente.

    @Marta: concordo. Il problema, mi hanno fatto notare, potrebbe essere rappresentato dalla relativa vendetta dell’uomo che potrebbe, se non stuprare la donna, comunque farle del male per vendicarsi a sua volta della “sorpresina”.
    E’ un rischio di cui tenere conto, in effetti.

  11. Non vale il pensiero “prima di farlo ci penserei due volte” ?

  12. In teoria sì, ma certa gente non credo sia molto intelligente. Mah. Rimane il fatto che questa del preservativo dentato può essere una buona idea 🙂

  13. Della serie “a ognuno il suo” , bhè certo che poi dico sarebbe una buona idea , in realtà dovrei già dire è una buona idea! Visto che è già in uso , cioè anzi speriamo di no …

  14. Dopo il “Tranciapollo” adesso il “Tranciapisello” uaooooooooo…solo una donna poteva pensarci! Dove si compra? Reparto “Casalinghi” o “Biancheria intima”? Io cmq. ne prenoto 3: io-mia figlia e la mia migliore amica!

    APPROVATO by Corinna-Cesena

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...